Impianti di pre-selezione
dei rifiuti e di compostaggio

Studio delle facciate, delle aperture e delle finiture degli edifici

Si è proposto un progetto di restyling grafico-architettonico attraverso interventi minimali per migliorare l’impatto visivo dei capannoni intervenendo parzialmente sul comparto edificato, con idee di facile realizzazione.
Sulle facciate di entrambi gli edifici si è proposto l’utilizzo dell’iperlettering alfanumerico: l’utilizzo di grandi numeri e lettere colorate dipinte su alcune porzioni o angoli di edifici consentirebbe, con un impegno economico contenuto, di rendere esteticamente più gradevoli gli edifici in calcestruzzo prefabbricato, oltre a contribuire alla leggibilità degli spazi e delle funzioni all’interno degli impianti: mega scritte utilizzate come grandi insegne o “display”, utilizzo di pitture colorate su porzioni di facciate, numeri stampati in fuori scala sui portoni ad impacchettamento rapido e sulle biocelle, materiali quali reti metalliche per edilizia e lamiere stirate da impiegare come rivestimento, sono alcune delle idee studiate per migliorare l’aspetto delle strutture e contestualizzare l’intervento.

PROGETTO
Anna Artuso e Elena Cossu
LOCALIZZAZIONE
Scala Erre (SS)
ANNO
2011

 

BACKNEXT
Impianti di pre-selezione
dei rifiuti e di compostaggio
#Edifici per i rifiuti

Studio delle facciate, delle aperture e delle finiture degli edifici

Si è proposto un progetto di restyling grafico-architettonico attraverso interventi minimali per migliorare l’impatto visivo dei capannoni intervenendo parzialmente sul comparto edificato, con idee di facile realizzazione.
Sulle facciate di entrambi gli edifici si è proposto l’utilizzo dell’iperlettering alfanumerico: l’utilizzo di grandi numeri e lettere colorate dipinte su alcune porzioni o angoli di edifici consentirebbe, con un impegno economico contenuto, di rendere esteticamente più gradevoli gli edifici in calcestruzzo prefabbricato, oltre a contribuire alla leggibilità degli spazi e delle funzioni all’interno degli impianti: mega scritte utilizzate come grandi insegne o “display”, utilizzo di pitture colorate su porzioni di facciate, numeri stampati in fuori scala sui portoni ad impacchettamento rapido e sulle biocelle, materiali quali reti metalliche per edilizia e lamiere stirate da impiegare come rivestimento, sono alcune delle idee studiate per migliorare l’aspetto delle strutture e contestualizzare l’intervento.

PROGETTO
Anna Artuso e Elena Cossu
LOCALIZZAZIONE
Scala Erre (SS)
ANNO
2011

 




Loading